Consiglio Affari Economici

Consiglio Affari Economici
Parrocchia San Pietro Apostolo
Aiello-Acquamela di Baronissi (SA)

Sacerdoti:

  • Don Angelo Maria Cuozzo
  • Don Nello Senatore

Diacono:

  • Giuseppe Criscuolo

Economa:

  • Lella Patente

Componenti:

  • D’Ambrosio Alfonso
  • Paolillo Massimo
  • Luciano Vincenzo
  • Matonti Luca
  • Somma Antonio

Il can. 537 recita: "In ogni parrocchia vi sia il consiglio per gli affari economici (CAE) che è retto, oltre che dal diritto universale, dalle norme date dal vescovo diocesano; in esso i fedeli, scelti secondo le medesime norme, aiutino il parroco nell’amministrazione dei beni della parrocchia, fermo restando il disposto del can. 532" che riconsoce il parroco come rappresentante della parrocchia in tutti i negozi giuridici. Il consiglio è obbligatorio ed è previsto come organo di parteciapzione dei fedeli nella gestione economica della parrocchia. Il primo compito è di collaborare, attraverso il consiglio e l’azione all’opera amminsitrativa del parroco. La funzione del consiglio è solo consultiva e non deliberativa. Questo non significa che la sua finalità sia di poco conto, infatti in esso si esprime la collaborazione responsabile dei fedeli nella gestione amminsitrativa, cf can 212§ 3. Va ricordato anche che il CAE lavori in stretta sinergia e collaborazione con il Consiglio Pastorale Parrocchiale, affinche la guida sia non olo economica ma anche pastorale.

CONSULTA IL CODICE DI DIRITTO CANONICO CLICCA QUI